Un killer dislessico in una Oslo coperta lunare e ricoperta di neve. Siamo nel 1977, il traffico di droga impazza e c’è da liquidare la moglie del boss. Questo libro è scritto in maniera asciutta, essenziale. Frasi minime, poche figure retoriche. Plot lineare. Senza grandi sussulti si arriva in fondo. Un voto a sufficienza. L’unico […]

Read More →

Imboccato da una collega mi sono cimentato in questo librone di oltre 700 pagine. Lo stile è essenziale, asciutto  e lineare. Frasi semplici. Quasi Dan Brown. Il plot è articolato, con più piani temporali: 1963, 1969, 1975, 1976, 1998, 2006 e 2008. Appena un personaggio accenna a qualcosa, l’io-narrante viaggia indietro nel tempo, per scendere […]

Read More →

Marco Paolini sa raccontare, sa narrare. Ha ritmo e lessico. Ha empatia. Storytelling, si direbbe oggi. A volte è un po’ pop; a volte troppo mainstream. Ma sa il fatto suo.   Difficile parlare di una tragedia simile. Il dolore, il dolo. I lutti le tragedie. La forza della natura che sbertuccia la fisica e […]

Read More →

Questo è un libro potente e possente, crudo. A volte terrificante. Spesso spiazzante. L’eccidio delle Cave Ardeatine è raccontato attraverso la voce dei protagonisti, dei figli dei protagonisti. Ogni morte in guerra ha delle conseguenze. Vedove, orfani. Famiglie distrutte. Quando poi le uccisioni sono inspiegabili, inaccettabili il dolore viscerale aumenta. Parlano con il vernacolo di […]

Read More →

Portmanteau ->  gioco di parole tipo crasi.  motor+hotel=motel Scapegoat -> capro espiatorio Whipping boy -> idem, ma con aneddoto correlato Piecemeal (adv) -> a pezzi, poco a poco, un pezzo alla volta. Tinker – cercare di aggiustare, sistemare

Read More →

Un libro che si divora con estrema semplicita: Grandi gialli della storia Un’indagine storica e scientifica da Jack lo Squartatore ai delitti del Mostro di Firenze . Le sezioni piu’ intriganti sono quelle relative al mostro di firenze e all’assassinio di JFK. Senza entrare nel dettaglio degli interessanti casi trattati, si possono sempre sollevare delle […]

Read More →

La storia della Chiesa e’ santa, ma e’ spesso scritta da persone ispirate ma del tutto normali. E’ interessante studiare come si siano evolute, decifrate e formalizzate le regole per avviare una procedura di successione in uno dei pochi stati monocratici rimasti. La “fine della storia” di Fukuyama non ha ancora influenzato la Santa Sede, […]

Read More →

Il dolore di una inutile carneficina e’ piu’ forte se si generato da una miriade di confronti, di lutti personali. Questo libro illumina e sconcerta, disorienta e confonde. Com’e’ possibile che una battaglia di posizione causi la morte di un milione di persone? Non una bomba sganciata dall’altro e pochi minuti di infernale annichilimento. Ma […]

Read More →