16 febbraio 2011 – 25 febbraio 2011, segniamoceli questi 9 giorni. Ci si potrebbe scrivere un romanzo, difficilmente classificabile. I piu’ emotivamente intensi della mia vita. Nel bene, ma soprattutto nel male. Molto male: male gratuito e male inevitabile. Ciao Anubi

Read More →

Ho perso due giorni per cercare di fare in PERL un’attivita’ che in PHP ha assorbito 10 minuti. La documentazione dei moduli perl su CPAN e’ oltraggiosa, ogni volta mi avvicino senza pregiudizi ma… Codice piu’ immediato, piu’ semplice e piu’ leggibile: ecco come disassemblare un albero XML che arriva dalla API di Youtube con […]

Read More →

fare classifiche e’ sempre insidioso, specie se vertono su opinioni. ho semplicemente visto “che bella giornata” di zalone, il film italiano che ha incassato di piu’. La trama e’ gracile, riassumibile in una frasetta. E si ride poco; film carino ma niente di che. Nulla di memorabile, niente ‘snowball effect’ della risata, cioe’ ghignate a […]

Read More →

impuntarsi di venerdi’ sera e partire per la montagna. Senza un motivo preciso, senza guardare le previsioni, senza amici che abbiano confermato la propria presenza. Questa e’ liberta’. Un po’ di silenzio, la neve sparata, e tanta sana fatica sugli sci. Ma piu’ di tutto resta impresso il mondo a cui ieri sera sono tornato: […]

Read More →

MICHELE SERRA da L´amaca di Repubblica del 5 febbraio 2011 Dunque. La Camera dei deputati del vostro e mio Paese ha votato, a maggioranza, a favore della seguente tesi: Silvio Berlusconi telefonò alla Questura di Milano perché effettivamente convinto che la minorenne marocchina ivi trattenuta fosse la nipote di Mubarak, e di conseguenza era “preoccupato […]

Read More →