il basco amaranto, le bandiere, il pianto del piccolo simone, le frecce tricolori, la folla commossa e, ovviamente gli APPLAUSI. Il dolore e’ per me un fatto privato, estremamente privato. Per questo mi irrito quando tutti vanno in televisione per dire la loro: il cognato, il cugino, la zia …persino il vicino di casa. Ognuno […]

Read More →

l’accesso a Palazzo Durini era molto piu’ semplice. Qui rischi di restare chiuso fuori, o chiuso dentro o chiuso sul pianerottolo. E devi ricordarti diversi dettagli. Oggi alla mia sbadataggine ha rimediato corra, permettendomi di notare – che i suoi figli hanno una viscerale predilezione per i treni – che a meta’ settembre il caldo […]

Read More →

una connessione ssh idle da ore, che vorrei terminare, la scovo col comando w da console le mando un kill -9, ma sbaglio id del processo – e’ quella del demone!, risultato: niente piu’ fork e server non raggiungibile! Si e’ innescata una serie di eventi che ha costretto una gita alla web -farm! mannaccia

Read More →

la stessa persona che strapago’ Lentini quando l’Italia di Amato rischiava il default, ora si erge a moralizzatrice del mondo del calcio, dirigendo i suoi strali sul Real Madrid. Spende troppo in tempo di crisi. Quando l’Inter faceva cagare davvero, in curva volavano i motorini, le molotov, le uova marce. Questo eroe di coerenza, invece, […]

Read More →