week-end movimentato: un salto serale al pronto soccorso e una ottima pizza con Luca, Miriam e il loro spettacolare bimbo dalla mimica formidabile. Ma il momento migliore è stato lo strepitoso tributo a Lucio Battisti, sabato sera in piazza Matteotti a Canegrate. Ci siam seduti non troppo convinti; dopo oltre due ore del suo repertorio […]

Read More →

in un solo giorno, per me corra e fabulus, è cambiato tutto. La nostra storia di precari-co.co.co-collaboratori a progetto si è conclusa. Un paio di firme la mattina; la sera la prima busta paga. Eggià, è il 27. Tanti quadretti che prima erano fonte di sbertucciamenti, dileggio e prese pel culo, ora ce li troviamo […]

Read More →

da quando diventerò dipendente (a ore), questo blog diventerà, se possibile, meno interessante. la geremiade risulterà meno salace e più annaquata, quindi. per festeggiare questa nuova era il primo slancio potrebbe essere quello dei banner: mettendo google ad-sense su alcuni siti minori (inter campus, archivio) potremmo agevolmente intascare qualche migliaia di euro… elementi che smantelleranno […]

Read More →

la scelta del lavoro. Inizia una nuova fase, quella della dipendenza. Della schiavitù del cartellino. Scegliamo l’assunzione. ogni civiltà deve scendere a patti con i propri valori Avvio un po’ lirico, ma si sapeva che occorreva che per chiudere la negoziazione occorreva scendere a compromessi, e fare sacrifici. Il lavoro è bello o brutto, il […]

Read More →

la discussione contrattuale è precipitata in un modo inaspettato, risolvendosi amaramente in un matrimonio tutti e due devono fare qualche sacrificio, per venirsi incontro quello che è vitale importantissimo imprescindibile per una parte, non può avere valore nullo per quell’altra

Read More →

il periodo di rinnovo contrattuale è un film già visto, solite menate. ma quest’anno le decisioni sono ultimative, più importanti. volevo bloggare sul peggior film visto du sky in 5 anni e rorri di matrimonio: The Weather Man. ma poi ho realizzato che i miei turbamenti notturni e diurni hanno alterato e avvelenato il messaggio […]

Read More →

una mia collega è appena tornata dagli states e stava decantando le qualità dell’I-Phone. Io sono intervenuto snocciolando i suoi limiti, senza convincere più di tanto i ganzi del commerciale. poi è arrivato david letterman, mi ha aperto gli occhi con le 10 frasi origliate in fila ad acquistare un iphone 10 – “Finalmente posso […]

Read More →

A mente fredda, un anno dopo, il problema rimane. Un dubbio insoluto. il raddoppio di Del Piero contro la Germania e la steadycam dietro agli azzurri che corrono verso Grosso dopo il rigore decisivo non sono solo emozioni da brividi, ma qualcosa di più profondo, viscerale e indescrivibile. Forse la migliore dichiarazione d’amore possibile per […]

Read More →