La squadra dà soddisfazioni, e il ristorante anche. Ieri vittoria targata Adriano a Marassi; pranzo targato CoCoPazzo per quattro: Leo, Jamo, Krippa e Stew. Si pasteggia con quella bonaria goliardia che anima gli ultimi giorni di scuola, quelli senza tensione. Il cruccio tecnico è invece acclarare perché lo streaming video, approntato per la prima volta […]

Read More →

Solo quattordici ore dopo, ma non era inaspettato. Campeggia in prima pagina ormai da molte ore! Se un giorno Inter.it dovesse mai raccontare la vittoria di uno scudetto, vorrei trovare la forza di partorire un capolavoro del genere.

Read More →

Da Repubblica di ieri, un monumento alle Timberland. Per confezionare un paio di Timberland, vendute in Europa a 150 euro, nella città di Zhongshan un ragazzo di 14 anni guadagna 45 centesimi di euro. Lavora 16 ore al giorno, dorme in fabbrica, non ha ferie né assicurazione malattia, rischia l’intossicazione e vive sotto l’oppressione di […]

Read More →

E’ ufficiale, LOST è una droga; raramente mi è capitato di essere rapito dalle trame di un telefilm. Fabiola conferma: finiamo di cenare in tutta fretta per una puntata intrigante, misteriosa ed avvincente. Arrivo a casa tardissimo, diluvia e rinfresca violentemente. In questo quadro non proprio edificante, diciamolo, LOST è una gioia per gli occhi. […]

Read More →

Tre giorni e tre compleanni di colleghi, meno male che riesco a contingentare le spese per omaggiarli: Leo, il patron e oggi Barbara. Il capitolo della tesi su Inter.it per Pierluigi è ultimato: sono riuscito a produrre ben 9 pagine fitte fitte. Nemmeno con la mia ineffabile ero riuscito a tenere questi ritmi. E pensare […]

Read More →

Stravolgo la sede per approntare una webcam che inquadra il televisore di SKY. Qualcuno di molto importante, oltreoceano, vuole seguire l’Inter. La sede è deserta, Jamo non trova neppure il tempo per pranzare: alla fine lo streaming di Quicktime funziona, ringraziando della collaborazione – il sito apple per l’upgrade sorenson broadcaster – ema per l’inquadratura […]

Read More →

Chiamatelo come volete: sudicio, lubrico, schifoso, scatologico o rivoltante. Ma la mia riflessione di oggi scaturisce dal contatto tragico di due elementi: sangue e merda. Il teatro: il cortile di casa mia. Personaggi: Jamo e le due famiglie di vicini. Approccio maieutico al problema: Cosa succede quando i pozzi neri si intasano e cominciano ad […]

Read More →

Il computer a casa dei miei è molto più potente: nuovo processore pentium 4, masterizzatore DVD, nuovi dischi, nuovi slot PCI e USB.Tutto bene, a parte il fatto che è stata cambiata la scheda madre. Così, nel portarlo a casa, ho appurato che il backup dei driver di modem ADSL, scanner, stampanti, scheda audio erano […]

Read More →