L’anno si sta per concludere in modo molto triste, certamente il bonifico fatto a “un aiuto subito” mi fa sentire meglio; ma le proporzioni della tragedia nel sud-est continuano a scioccare. Come un disagio martellante nelle viscere, nello stomaco; suona assurdo dedicarsi alle inezie di tutti i giorni: inventario interclub, inter-faccia da mettere in linea […]

Read More →

La sede è spopolata. E’ il momento migliore per riflettere e rilassarsi: è incredibile ma l’open space conta due presenze su sedici posti. Il web-lab 4 su sei, e si folleggiava sulla necessità di un “piano-presenze”; curioso davvero, dato che non saremmo neppure obbligati alla presenza. In effetti, quanto per pavidità viene cassato un sondaggio […]

Read More →

Un profluvio di CD e DVD, vestiario e necessari strumenti per migliorare l’igiene personale. Questo ha portato il Natale, un breve periodo di abbuffate e di festa conclusosi con lo sfarzoso e impeccabile citazionismo di Shrek. Fabiola si è impegnata non poco: 12 commensali sono il limite fisico di casa nostra. L’empito perfezionista per antipasti, […]

Read More →

Un bel periodo, appesantito dalla stanchezza e dalle incomebenze dei giorni di festa. Ma molti segnali positivi. Partendo alla larga, ma da citare: Paolo Mieli torna al C0rsera parlando di un giornale “sereno, autorevole e schierato, ispirato ai valori di Milano: libertà resitenza e antifascismo”. Thierry Henry presenzia a una premiazione FIFA rimarcando il peso […]

Read More →

Un periodo di ritocchi produttivi: il foglio di stile, l’Inter Quiz. Quindi il catalogo online da scaricare e qualche intro natalizia. La sede brulica di pacchi e di persone concitate nel perpetuare le loro amicizie disinteressate. Senza trovare cioè il tempo per dedicarmi al progettone per cui ho davvero firmato, ma ci sono piccole soddisfazioni. […]

Read More →

Un’Inter volitiva doma la Leonessa. Toni trionfali, ma forse c’è stata solo un po’ di confusione, in campo. Un Adriano spaziale, un Vieri tenace. Tre punti e tutti contenti. I sudamericani saltano il dovere delle interviste e, sbrigativi, fuggono in aeroporto. Tutto questo snellisce il lavoro in sede. Se ne partono, garruli, con videoproiettori, decoder, […]

Read More →

Il TG5 la sera è diventato una vera delizia: ignori cosa stia succedendo nel mondo, ma in compenso: sai tutto delle Lecciso, dei rampolli Windsor e dell’ultima intervista a Lady D1ana. C’è un bambino che fugge di casa per imbucare la lettera a Babbo Natale, la nuova fiction americana sulle casalinghe inquiete. Riesci a fugare […]

Read More →

Un po’ di tempo fa mi fregiavo della divisa dell’Int3r. Avevo anche due biglietti di servizio per tutte le partite interne. Un pass parcheggio stagionale; una tessera di tribuna stampa. Se c’era il derby, il M1lan ci omaggiava di (almeno) un ingresso. Prima di ogni trasferta europea c’era una sentita cerimonia: il sorteggio “in sala […]

Read More →

La favola di Natale ha un sapore agrodolce: 12simo pareggio, raggiunto ancora rimontando. Solo due punti all’Inter Quiz, ma infastidiscono di più i silenzi eloquenti sul sitone. Qualche giocatore fa le bizze, bisticcia coll’allenatore e poi strombetta il suo malanimo alla tv locale compiacente. E, se da una parte si lotta per ricomporre, dall’altra si […]

Read More →