A volte occorre lottare per dire l’ovvietà. Occorre esser ribelli, quasi eversivi per capire le differenze tra semplicità e banalità. Capita di navigare e di sgranare gli occhi per lo stupore: quello che pensavo fosse solo una mia fissa, una mia ubbia o addirittura una mia paranoia è invece un “problema” che ha già letteratura […]

Read More →

Io non parlo, non ne ho la competenza. Poi sono parte in causa (sic). Sono esacerbato coi webeti dei social networks, che si permettono di giudicare facchetti. Ma possibile che tutti questi organi della magistratura siano in malafede o interisti? 01 – 14 luglio 2006, primo grado di Calciopoli 02 – 25 luglio 2006, secondo […]

Read More →

Il mio momento di peggior panico è quando il PC del lavoro si blocca, sembra che stia per bruciare. In quell’istante realizzo quanto sia sotto pressione: quanti progetti non riesco ad avviare, schiacciato dalla quotidianità. Due giorni in montagna, a riprendere mio figlio, e ho vissuto una nuova sensazione: guardare in alto. Boschi e rocce […]

Read More →

Dal 2007 la civiltà occidentale sta sprofondando. Abbiamo in mano più capacità computazionale di un centro aerospaziale nasa. Ma la usiamo per fare swipe col pollice su facebook o instagram, o giocare a candy crush, oppure rivedere le chat di whatsapp come se fossero i ricordi più belli. Tutti rincoglioniti dietro a sti cellulari. Zombie! […]

Read More →

Imboccato da una collega mi sono cimentato in questo librone di oltre 700 pagine. Lo stile è essenziale, asciutto  e lineare. Frasi semplici. Quasi Dan Brown. Il plot è articolato, con più piani temporali: 1963, 1969, 1975, 1976, 1998, 2006 e 2008. Appena un personaggio accenna a qualcosa, l’io-narrante viaggia indietro nel tempo, per scendere […]

Read More →

Eccomi alla fine delle vacanze 2016. Proprio oggi sul corriere esce la classifica delle isole più belle: rientrare al lavoro è più difficile. Due settimane splendide alla riscoperta di alcuni angoli di Italia: banale dire che è un paese meraviglioso, ma è la cosa più istintiva! Sono pienamente soddisfatto delle mie scelte – fatte in […]

Read More →

Solo confrontandosi con altre realtà puoi davvero crescere. Puoi capire quanto tempo e io e corrado abbiamo speso per inter.it, quante dinamiche  modellizzato, quante crisi superato, quanti worst-case contenuto. Adesso che l’embrione sta crescendo spendi una riunione di ore solo per trasmettere agli altri tutti gli aspetti e tutte le smaliziate avvertenze nel design dell’interfaccia […]

Read More →